***Attenzione! I testi, le immagini e i filmati presenti su questa pagina sono protetti dalla legge sui diritti d'autore. E‘ vietata qualunque loro utilizzazione se non espressamente autorizzata dall'autore. Ogni abuso verrà perseguito a norma di legge. Per eventuali autorizzazioni scrivere a: jkpavia@tin.it. *****Attention!Texts, pictures and movies of this page areprotected from copyright. It's forbidden every use of them without the authorization of the owner.. For each authorization ask to: jkpavia@tin.it. *****

JUDO KYOHAN

Sakujiro Yokoyama - 1915

Traduzione a cura di P.Crugnola

Capitolo 8
SPIEGAZIONE DEL KATAME WAZA
.

94. UDE GARAMI. (Chiave al braccio)

Si può applicare in due modi, con uke sdraiato sulla schiena e seduto, qui vedremo solamente il primo. Vi trovate sul lato sx di uke mentre lui é sdraiato sulla schiena. Se tentate di andare in kesa gatame infilando il vostro braccio sx sotto la sua ascella dx uke, per difendersi, può afferrare il vostro bavero con la sua mano dx. In questo caso afferrate il suo polso dx con la vostra mano dx da sopra, come nella fig.87, schiacciando il suo braccio piegato senza tentare di distenderlo. Contemporaneamente fate passare il vostro braccio sx sotto il suo dx e afferrate il vostro polso dx. Sollevate un poco il suo braccio dx usando il vostro braccio sx mentre schiacciate sempre più in basso il suo polso dx con la vostra mano dx. Questo causerà parecchio dolore al gomito di uke poiché si troverà schiacciato in due diverse direzioni contemporaneamente. Se questa azione sarà prolungata oltre misura il suo gomito si lusserà o si romperà.

95. UDE HISHIGI. (Rompere il braccio)

Quando voi e uke state per mettervi in presa può capitare che lui allunghi il suo braccio in avanti senza troppa attenzione. Se allunga il braccio dx afferrategli il polso con la vostra mano dx tenendogli il dorso della mano rivolto verso l’alto ed il suo gomito ruotato verso il basso come nella fig.88. Avanzate il piede sx e ruotate il corpo verso il suo fianco dx e portate il suo braccio dx sotto la vostra ascella sx. Afferrate il vostro bavero dx con la mano sx così che il vostro avambraccio sia in contatto con il suo gomito o appena sopra mentre schiacciate il suo polso con la vostra mano dx. Il suo braccio assumerà una posizione tale per cui uke non riuscirà a sollevarlo e sentirà un grande dolore all’articolazione. Questa tecnica, se prolungata, porta alla rottura del braccio. Non bisogna mai dimenticare di tenere il suo gomito rivolto verso il basso mentre si schiaccia il suo polso altrimenti non avrà effetto.
*
96. JUMONJI GATAME. (Chiave a croce)

Vi trovate sul lato dx di uke sdraiato sulla schiena; prendete il suo polso dx con la vostra mano dx e il suo avambraccio dx con la vostra mano sx tenendo il dorso delle vostre mani rivolto verso l’alto e portate il suo braccio dx fra le vostre gambe sul basso ventre, come nella fig.89. Distendete la vostra gamba sx e portatela sulla sua gola. Piegate la vostra gamba dx e portatela con il vostro stinco sotto il suo braccio dx e contro il suo fianco dx. Lasciandovi cadere indietro spingete il suo braccio un poco a dx con la parte interna rivolta verso l’alto. Come nella tecnica precedente uke sentirà parecchio dolore. Questa tecnica può risultare utile ogni qualvolta uke distenda in fuori un braccio per afferrare il vostro bavero nel tentativo di spostarvi dal suo corpo mentre voi vi trovate sopra di lui. Ma non potrete applicare questa tecnica a meno che non siate vicini a lui. E‘ necessario perciò tenere le vostre cosce il più strette possibili al suo braccio.

97. UDE GATAME. (Chiave con il braccio)

Vi trovate sul lato dx di uke sdraiato sulla schiena e con il vostro ginocchio dx piegato e lo stesso piede posato aterra; può capitare che uke tenti di afferrarvi il bavero dx o qualche altra parte del vostro abbigliamento vicino alla gola. In quel momento portate entrambe le vostre mani sul suo gomito e schiacciatelo verso il basso mentre lo portate verso di voi, come nella fig.90. Il suo braccio si distenderà e il suo polso sarà contro la vostra spalla, impedendogli qualunque altro movimento del suo braccio in modo tale che se impegherete maggior forza il suo braccio si romperà.


98. HIZA GATAME. (Chiave con il ginocchio)

Alcune volte, tentando tomoe nage, può capitare che fallita la tecnica vi troviate con la schiena a terra e le mani che afferrano la parte bassa delle maniche di uke. In quel frangente, uke, talvolta piega il suo ginocchio dx e allunga il braccio dx fra le vostre gambe per difendersi portandolo internamente alla vostra coscia sx e vicino al vostro ginocchio sx. E‘ l’occasione migliore per applicare questa tecnica. Tiratelo con entrambe le mani mentre spingete con il vostro piede dx sulla parte superiore della sua coscia sx per bloccare i suoi movimenti, come nella fig.91. Se schiacciate il suo gomito dx con il vostro ginocchio sx si romperà poiché non potra muoversi, bloccato com’é dal vostro fianco sx, in basso, e dalla sua stessa spalla, in alto.

99. ASHI GARAMI. (Chiave alla gamba)

Alcune volte, tentando tomoe nage, può capitare che fallita la tecnica vi troviate con la schiena a terra e le mani come nella tecnica precedente. In quel frangente, uke, talvolta distende in fuori la sua gamba sx sul vostro fianco dx. E‘ questa l’occasione migliore per applicare questa tecnica. Lasciate la presa della vostra mano sx e afferrate in presa naturale il suo bavero dx. Come nella fig.92, fate passare la vostra gamba dx intorno alla sua sx passando da sotto e andate a mettere la vostra caviglia contro la sua coscia sx nella parte interna mentre con il piede sx spingete la parte interna della sua coscia dx. Tirando le braccia a voi distendete le vostre gambe, come nella fig.93, uke non riuscirà più a uscire e il suo piede sx sarà schiacciato dal vostro braccio dx. Inoltre sentirà un grande dolore al ginocchio sx perché schiacciato dalla vostra gamba dx. Esiste anche un’altra versione in cui voi afferrate il suo bavero sx in presa inversa con la vostra mano sx e per il resto é uguale alla precedente. Anch’essa é molto efficace.

Fig.87
Tori: K.Imai Uke:M.Tanabe
Fig.89
Tori: M.Tanabe Uke: K.Imai
Fig.90
Tori: M.Tanabe Uke: K.Imai
Fig.91
Tori: Y.Handa Uke: K.Suwabe
Fig.93
Tori: Y.Handa Uke: K.Suwabe
Fig.92
Tori: Y.Handa Uke: K.Suwabe
Fig.88
Tori: T.Karino Uke: A.Suwabe